Faccette dentali

domanda FACCETTE DENTALI:
QUANDO SONO CONSIGLIATE?

Il dentista può consigliare l'applicazione delle faccette dentali nei seguenti casi:



Denti con alterazioni strutturali dello smalto:

In caso di amelogenesi imperfetta le faccette dentali possono rivelarsi il trattamento di elezione per migliorare l'aspetto degli elementi dentali


Denti pigmentati:

Denti con pigmentazione intrinseca o da farmaci.


Denti separati da diastema:

In presenza di piccoli spazi fra i denti le faccette possono chiudere o eliminare i gap presenti. Occorre precisare che le dimensioni dei diastemi devono essere contenute per evitare di allargare eccessivamente i denti.


Denti usurati


Denti resistenti alle tecniche di sbiancamento



Alterazioni morfologiche dei denti:

Denti conoidi e denti corti


Ricostrusioni estese:

In questi casi una ricostruzione diretta potrebbe non essere ottimale per ripristinare l'estetica dell'elemento dentale